Tenetevi forte appassionati di parchi divertimento! Il 12 ottobre 2024 si apre per noi un nuovo emozionante capitolo con l’inaugurazione della ParksPlanet Academy, la prima accademia italiana interamente dedicata al fantastico mondo dei parchi a tema.

 

In questa avventura immersiva sarete guidati da un team di eccezionali relatori e coach, veri maestri dell’industria che vi sveleranno i segreti per creare esperienze indimenticabili. Conosciamoli meglio:

  • Ing. Stefano Toscani (Toscani Automazione): Un pioniere nel campo dell’automazione per i parchi divertimento, Stefano vi guiderà nel cuore delle tecnologie innovative che danno vita alle attrazioni più spettacolari nell’ambito della talk “L’automazione nei parchi a tema: come le attrazioni prendono vita”.

  • Davide Faggion (Movieland Park & Leolandia): Esperto storyteller e content creator, Davide vi mostrerà come creare contenuti social coinvolgenti in grado di trasmettere le emozioni dei parchi per conquistare il cuore dei visitatori in un viaggio “Tra magia e marketing: comunicare le emozioni dei parchi”.

  • Erika Tessarolo (M.Art Technology brand Showgames): CEO, artista e portavoce in Confartigianato del gruppo Costruttori di Attrazioni, Erika vi porterà nel dietro le quinte della sua azienda unica in Italia, con un focus particolare sui suoi prodotti di punta e assoluta qualità, raccontando la storia avvincente fin dalla sua fondazione e crescita internazionale sempre e comunque nel segno de “L’attitudine vincente”.

  • Luca Bezzi (Luke Artworks): Graficoltore e concept artist per Katun a Mirabilandia, Luca vi guiderà nel mondo dell’arte e della comunicazione visiva, svelando segreti che vi aiuteranno a dare ancora più libero sfogo alla vostra creatività a tutto tondo: “Don’t feed animals, feed your creativity – Non date cibo agli animali, datelo alla vostra creatività”.

  • Alice Casali (Delle Meraviglie – Servizi D’Arte): Scultrice di fama internazionale, Alice vi insegnerà l’arte di trasformare le idee più strampalate in mondi fantastici quanto fisici, creando con le proprie mani e conoscenze scenografie che lasceranno i visitatori a bocca aperta. Scopriremo dunque di più sulla figura dei “Theming Fabricator: storie, materiali, strategie”.

  • Alessandro Messina e Giovanna Testa (Moviemex3D): CEO di Moviemex3D, Alessandro e Giovanna vi guideranno nel mondo affascinante del cinema e dei luna park, raccontandovi come l’influenza di ciascuno di questi due mondi l’uno sull’altra abbia dato vita ad esperienze uniche cambiando per sempre il mondo dell’amusement. Siete pronti a scoprire “La storia e l’evoluzione del cinema al luna park”?

  • Simone Bazzanella e Sara Franceschetti (Phobos Group): Responsabili creativi di Phobos Group, Simone e Sara vi sveleranno i segreti delle horror experience, scoprendo tutto quello che si nasconde dietro alla progettazione di una casa dell’orrore analizzandone le meccaniche e il ruolo degli attori, a partire da target e location. E ricordatevi che “Chi non ha paura è privo di fantasia”!

  • Alessio Perottino, Fabio Mauro Angeli e Luca Bellan (Shifted Amusement Productions): Un team esperto nel design e nella produzione di attrazioni, ognuno con il proprio ruolo e fulcro di expertise, il team di Shifted Amusement Productions vi guiderà nella creazione di esperienze uniche e indimenticabili per ogni visitatore. In particolare, scoprirete i retroscena dietro alla tecnologia “NGT – Nascita di un prototipo: dall’idea alla realtà”.

Pronti al decollo

Preparatevi a un viaggio indimenticabile all’interno del pianeta dei parchi divertimento! Con la guida esperta dei nostri straordinari coach, sarete pronti a creare esperienze magiche che conquisteranno il cuore di grandi e piccini.

Durante la giornata inaugurale della nostra ParksPlanet Academy saranno previsti diversi momenti di networking che vi offriranno la possibilità di parlare a tu per tu con ciascuno di loro, in modo da ottenere preziosi consigli mirati alla vostra esperienza e magari intraprendere o sviluppare ulteriormente la vostra carriera nel fantastico mondo dell’amusement e dell’intrattenimento.

Non perdete l’occasione di vivere questa esperienza unica! Iscrivetevi subito alla ParksPlanet Academy e preparatevi a salire a bordo per un viaggio emozionante nel fantastico mondo dei parchi divertimento!

L’accesso è riservato esclusivamente ai “ParksPlanet Students”, “Academy Supporters” e “ParksPlanet Enthusiast”, a cui è possibile iscriversi tramite una semplice donazione. Clicca qui per saperne di più e… ci vediamo presto!

Dopo aver trasportato generazioni di ospiti nella magia del cinema, il secondo parco di Disneyland Paris sta entrando in una nuova era caratterizzata da una nuova visione creativa, da esperienze inedite, da un’espansione su scala mai vista prima e dall’introduzione di una nuovissima identità visiva.

Per celebrare questo nuovo capitolo, il Parco Walt Disney Studios sarà ribattezzato in Disney Adventure World quando prenderà vita World of Frozen, una nuova area immersiva dedicata al mondo invernale del film Frozen dei Walt Disney Animation Studios, che costeggerà una maestosa baia. Mentre la trasformazione in corso del parco porterà sicuramente l’esperienza degli ospiti a un livello completamente nuovo, l’intero resort continuerà a elevare la sua offerta nei prossimi anni.

Disney Adventure World

Ecco come si presenterà presto il second gate di Disneyland Paris

Ogni anniversario porta con sé una serie di sorprese, e quest’anno non è diverso! Il 12 aprile, Disneyland Paris ha alzato il sipario su un futuro ambizioso per il luogo dove i sogni diventano realtà, durante una presentazione coinvolgente tenuta davanti a un pubblico di quasi 1.000 fan e membri del cast. I team esecutivi e creativi del resort sono saliti sul palco per condividere informazioni sull’intrattenimento innovativo che debutterà nei prossimi mesi, sulla prossima fase della trasformazione in corso degli Hotel Disney e sulla rivisitazione in corso del Disney Village.

Il resort ha visto nascere un numero di progetti senza precedenti per rinvigorire l’esperienza degli ospiti e rendere Disneyland Paris una destinazione imperdibile. Una delle principali priorità di questo eccezionale piano di trasformazione – che si sta realizzando grazie a un investimento di due miliardi di euro – è il rifacimento completo del Parco Walt Disney Studios, che continuerà a espandersi con nuove aree tematiche che si aggiungeranno al Marvel Avengers Campus, che ha accolto le sue prime reclute nel 2022, e al Worlds of Pixar. Alla fine del suo percorso di espansione, il parco presto rinominato avrà raddoppiato la sua superficie e diventerà un’esperienza imperdibile per una fuga di tutto il giorno!

Mondi immersivi danno vita agli amati franchise Disney

Quando è stato aperto nel 2002, l’idea originale che ha guidato la creazione del secondo parco era quella di offrire agli ospiti uno sguardo dietro le quinte della realizzazione di film, lungometraggi animati e spettacoli televisivi. Da allora il concetto di parco si è evoluto in modo creativo per offrire mondi più coinvolgenti e nel 2007 ha intrapreso un entusiasmante percorso di espansione con il lancio di diversi progetti immersivi su larga scala come The Twilight Zone™ Tower of Terror, Toy Story Playland e Ratatouille: L’avventura.

Dalla recente apertura del Worlds of Pixar e del Marvel Avengers Campus alla creazione di una terra ispirata a Frozen, il parco continua a dare il benvenuto agli amati franchise, permettendo agli ospiti di entrare nelle loro storie preferite in un modo unicamente Disney. E il divertimento è solo all’inizio, perché i mondi immersivi ispirati ai film Disney più popolari di tutti i tempi diventano la pietra miliare della trasformazione del parco!

Oggi stiamo cambiando la storia del Parco Walt Disney Studios, passando dai palcoscenici “come si fa” a teatri celebrativi e avventure che prendono vita in mondi immersivi. Questi mondi di avventura completamente realizzati diventeranno il fulcro della nuova identità del parco e appariranno come regni che gli ospiti scopriranno navigando più a fondo all’interno del parco e saranno invitati a partecipare ad avventure ispirate alle nostre storie più amate”, ha commentato Tom Fitzgerald, Walt Disney Imagineering Chief Storytelling Executive e Senior Creative Executive di Disneyland Paris.

“Abbracciando una trasformazione che comporta la revisione di oltre il 90% del Parco Walt Disney Studios dal suo debutto nel 2002, stiamo svelando una nuova visione creativa che ha completamente ridefinito il nostro secondo cancello. Gli ospiti intraprenderanno un viaggio che fonde la magia e l’emozione dei nostri amati franchise con l’esplorazione di nuovi mondi fedelmente ricreati. Questa significativa evoluzione ci ha ispirato a rinominare il Parco, preannunciando un nuovo e vibrante capitolo per Disneyland Paris. Il nuovo nome entrerà ufficialmente in vigore in concomitanza con la grande apertura della nostra prossima area tematica, World of Frozen, segnando un inizio armonioso di questa nuova ed entusiasmante era. Con il nostro impegno a superare i confini dell’immersione e dell’innovazione, stiamo creando nuove esperienze mozzafiato e momenti spettacolari a Disney Adventure World che risuoneranno più che mai con i nostri ospiti. Il parco offrirà avventure uniche in mondi coinvolgenti e sarà un complemento perfetto per il Parco Disneyland”, ha dichiarato Natacha Rafalski, Presidente di Disneyland Paris.

Frozen DLRP

Un artwork della nuova land di Frozen attualmente in costruzione

Con un livello di immersione senza precedenti e una narrazione potente, le ultime esperienze realizzate nel parco riflettono già questa nuova visione creativa. Tra le esperienze mozzafiato che verranno offerte in futuro, World of Frozen porterà gli ospiti in un viaggio nel regno di Arendelle, con le sue facciate colorate e la straordinaria Montagna del Nord che si sta gradualmente delineando. Il terreno sarà ben posizionato ai margini di Adventure Bay, uno specchio d’acqua di 70.000 metri cubi circondato da pittoresche sponde e da una passeggiata nel cuore dell’espansione del parco, che servirà da porta d’accesso ai nuovi universi tematici che lo circonderanno. Più che un’icona scenografica, Adventure Bay sarà un palcoscenico unico per l’intrattenimento con un’area di osservazione a 360 gradi. Sarà dotata delle più recenti tecnologie per offrire un emozionante intrattenimento acquatico, completo di fontane, musica, luci ed effetti speciali che incanteranno gli ospiti.

E questo è solo l’inizio! Un nuovissimo mondo immersivo, il cui concetto e design sono attualmente in fase di ultimazione da parte di Imagineers, aumenterà ulteriormente il fascino di questo parco reimmaginato negli anni a venire. Ulteriori dettagli saranno comunicati in futuro.

Un ingresso del parco rivisitato per segnare l’inizio di un nuovo capitolo

A partire da aprile 2024, i lavori di trasformazione del parco si estenderanno all’area di ingresso per immergere gli ospiti nella nuova storia non appena entreranno nel Disney Adventure World. Dopo aver attraversato i tornelli, gli ospiti saranno trasportati in un vibrante studio cinematografico contemporaneo all’aperto, prima di diventare ospiti speciali di un’affascinante prima cinematografica nel cuore di Hollywood in una notte stellata. Per dare vita a questa nuova esperienza immersiva, l’arredamento interno del “soundstage”, che attualmente rappresenta una scena di riprese cinematografiche sull’Hollywood Boulevard, sarà sostituito da decorazioni artigianali che rendono omaggio alle sale cinematografiche storiche di Hollywood e all’industria dell’intrattenimento nel suo complesso. Il nuovo edificio d’ingresso, ribattezzato World Premiere, riaprirà nella primavera del 2025.

World Premiere, il nuovo ingresso al parco che sostituirà il famigerato Studio One

Una volta usciti dall’edificio, gli ospiti arriveranno nel cuore della World Premiere Plaza, un’area che riunisce i teatri, che attualmente celebrano le storie Disney Animation e Pixar, in un’elegante cornice ispirata all’Art Déco. I team di Walt Disney Imagineering Paris sono già al lavoro per trasformare l’antica piazza centrale del parco in un ambiente dinamico e accogliente, con decorazioni ispirate alle famose facciate dei teatri di Broadway e del West End. L’atmosfera sarà ancora più vibrante e magica di notte, con luci brillanti che illumineranno l’intera esperienza!

Per accedere ai mondi immersivi del parco, gli ospiti potranno camminare lungo Adventure Way, una splendida passeggiata circondata da un paesaggio lussureggiante e da giardini a tema, il luogo perfetto per sognare magicamente ad occhi aperti. Passeggiando in quest’area incantevole, gli ospiti scopriranno “Raiponce Tangled Spin”, una nuovissima attrazione per famiglie che offre una divertente rivisitazione di una corsa classica, ispirata all’amato film d’animazione Disney Rapunzel. L’attrazione invita gli ospiti a “fare un giro” attraverso l’iconica scena delle lanterne galleggianti che ha toccato i cuori degli spettatori di tutte le età.

Una delle nuove attrazioni a tema Rapunzel, Raiponce Tangled Spin

Infine, prima di partire per nuove avventure, gli ospiti avranno la possibilità di deliziare il proprio palato con piatti deliziosi serviti al Regal View Restaurant and Lounge, un elegante ristorante con servizio al tavolo che offrirà agli ospiti una vista spettacolare su Adventure Bay, insieme alla possibilità di incontrare alcune delle loro principesse Disney preferite.

Dagli hotel all’intrattenimento, ogni aspetto dell’esperienza degli ospiti viene ripensato

Oltre al secondo parco, l’intero resort sta subendo cambiamenti significativi.

Broadway è a un passo da Disneyland Paris! Il luogo in cui i sogni diventano realtà offre un programma di intrattenimento eccezionale che entusiasma gli ospiti e gli addetti ai lavori. Ma il futuro ha in serbo molto di più: il resort aggiungerà presto due nuovi spettacoli, tra cui una stravaganza musicale ispirata ad Alice nel Paese delle Meraviglie di Disney Animation che debutterà in primavera: Alice e la Regina di Cuori: Back to Wonderland.

A partire dal 25 maggio, Alice, la Regina di Cuori e molti altri torneranno nel Paese delle Meraviglie per un nuovo e selvaggio spettacolo nel Parco Walt Disney Studios. Si tratta di un’esperienza da brivido, in cui due squadre si affrontano in un testa a testa ad alta energia, con acrobati che si spingono al limite e due finali alternativi decisi dal pubblico! È un’occasione per il pubblico di scoprire una nuova storia di Alice e della Regina di Cuori, in un coloratissimo scontro pop-rock!

Alla fine del 2024, il Marvel Avengers Campus sarà il palcoscenico di una nuovissima attivazione notturna, che prenderà vita ogni sera nell’edificio della Worldwide Engineering Brigade, fino alla primavera del 2025. Questa coinvolgente esperienza combinerà proiezioni, musica ed effetti speciali con una trama tutta nuova, che vedrà protagonisti alcuni dei personaggi Marvel preferiti e nuovi per Disneyland Paris.

Offerte migliorate al Disney Village e negli hotel Disney

Situato all’incrocio tra i nostri parchi a tema e gli hotel Disney, il Disney Village offre le proprie esperienze di shopping e ristorazione. Per migliorare l’offerta e superare le aspettative degli ospiti, il complesso di vendita al dettaglio, ristorazione e intrattenimento sta subendo una completa rivisitazione. Con l’aggiunta di nuovi ristoranti e negozi, facciate ridisegnate e un paesaggio più curato, il Disney Village si sta trasformando in un’esperienza moderna, accogliente e dinamica per gli ospiti.

In primo luogo, gli amanti dello shopping saranno lieti di scoprire che gli attuali negozi sono stati gradualmente ridisegnati per aprire la strada a nuove esperienze che saranno disponibili solo al Disney Village. Nell’ambito di un rinnovamento completo e di un rebranding della maggior parte dei punti vendita esistenti, entro la fine dell’anno saranno introdotti due nuovi concept di negozi Disney: un punto vendita lifestyle con abbigliamento prêt-à-porter, gioielli, accessori e nuovi pezzi in collaborazione; e un negozio Disney per la casa con una selezione di accessori e oggetti da collezione Disney, in modo che tutti gli appassionati di decorazione possano migliorare i loro interni.

In seguito, e ancora in fase di studio, l’attuale Disney Store accoglierà tutti i principali franchise Disney sotto lo stesso tetto. Una parte del negozio presenterà una gamma di prodotti stagionali, in linea con le celebrazioni del resort o con le ultime uscite cinematografiche Disney. Con queste nuovissime offerte, il Disney Village è destinato a diventare la destinazione di shopping per eccellenza per tutti gli ospiti che desiderano portare un tocco di magia Disney nella loro vita quotidiana!

Inoltre, il LEGO Group e Disneyland Paris stanno lavorando a piani per continuare la loro partnership di successo, con un LEGO Store nuovo e migliorato nel Disney Village che dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno. Il LEGO Store, recentemente rinnovato, offrirà emozionanti opportunità fotografiche, grandi costruzioni e postazioni di gioco interattive, oltre alla più ampia gamma di set LEGO disponibili solo nel LEGO Store. Gli ospiti potranno trovare tutti i preferiti LEGO | Disney insieme ad altri set creativi per i fan LEGO di qualsiasi età.

In arrivo sistemazioni migliorate al Davy Crockett Ranch di Disney

Per quanto riguarda il lato alberghiero del resort, tutti i bungalow del Disney Davy Crockett Ranch saranno gradualmente sostituiti per offrire agli ospiti un’esperienza moderna e confortevole, pur continuando a essere un’oasi di pace nel cuore della natura. Questo progetto di ristrutturazione, che sarà avviato quest’anno, eleverà la tematizzazione dell’hotel con decorazioni dei bungalow che richiamano i personaggi Disney come le Marmotte Junior, insieme a Paperino e ai suoi amici.

All’inizio di quest’anno, anche il leggendario Disneyland Hotel ha riaperto le sue porte dopo una ristrutturazione regale. Tutti questi progetti fanno parte del nostro piano di trasformazione dei Disney Hotels, iniziato nel 2012, che continua a rafforzare la posizione del resort come catena alberghiera numero uno in Francia per le famiglie.

L’autunno del 2024 sarà un periodo da segnare sul calendario per gli amanti dei parchi: Efteling, il parco a tema più famoso d’Olanda, inaugurerà una nuova attrazione che promette di essere davvero affascinante.

Il mondo dei parchi divertimento segue con grande curiosità e impazienza la realizzazione di questa novità, che sarà curata da un duo di esperti creatori: Sander de Bruijn (già ideatore di Baron 1898 e Symbolica) e Jeroen Verheij (Bäckerei Krümel, Fabula).

L’attrazione vanterà anche una progettazione innovativa a livello mondiale, realizzata da Intamin AG (anche conosciuta come “International Amusement Installations”). Il budget stimato per la sua realizzazione è di trenta milioni di euro.

Pronti a ballare l’ultimo valzer? Via alla Danse Macabre!

Danse Macabre

Il concept per il logo dell’attrazione Danse Macabre

Efteling si prepara ad inaugurare Danse Macabre, una nuova attrazione che prende il nome da un celebre poema sinfonico del 1874 composto da Camille Saint-Saëns; il titolo, che significa letteralmente “Danza Spettrale”, allude al tema della morte, universale e ineluttabile, come raffigurato nell’allegoria medievale della “Danza Macabra”.

 

Charles Camille Saint-Saëns

(Parigi, 9 ottobre 1835 – Algeri, 16 dicembre 1921) è stato un compositore e pianista francese.

Scrisse diverse opere teatrali, di cui la più nota è « Sansone e Dalila ». Le sue composizioni musicali più conosciute sono però il « Carnevale degli animali » e il poema sinfonico « Danse Macabre ».

 

Fin dal 1978, l’inconfondibile tema musicale ha avvolto di mistero la storica attrazione di Efteling Spookslot. Ora tocca a Danse Macabre: le note evocative di questo brano si sono impresse nella memoria di generazioni di visitatori, diventando un simbolo del parco stesso (come testimonia la presenza della sinfonia in questione in una delle due playlist di Aquanura, il meraviglioso show di acqua e luci del parco).

Proprio per questo motivo, la nuova attrazione è stata interamente costruita attorno a questo tema musicale iconico, al fine di regalare ai visitatori un’esperienza ancora più coinvolgente e ricca di macabra atmosfera.

 

Danse Macabre

Dopo 44 anni di brividi e incanti, il 4 settembre 2022 il castello infestato di Spookslot ha chiuso le sue porte, lasciando un vuoto incolmabile tra i fan del parco.
A differenza della precedente attrazione in cui il guest era semplice spettatore passivo, Danse Macabre vi immergerà completamente in un’esperienza avvincente, dove sarete voi i protagonisti chiamati all’avventura.

Un oscuro monastero vi aspetta, con i suoi segreti e i suoi inquietanti abitanti, ricco di mistero e di emozioni; un luogo dove la linea tra realtà e immaginazione si confonde…

Segui il sentiero che conduce all’Abbazia e varca la soglia di un mondo oscuro e affascinante. Accomodati su una delle panche del coro e preparati a vivere uno spettacolo spettrale senza precedenti, accompagnato da musiche incantevoli.

Danse Macabre ti aspetta nella sinistra foresta di Huyverwoud, una nuova area tematica dove potrai immergerti in un’atmosfera ricca di tensione e avventura.
Oltre all’attrazione potrai scoprire anche luoghi come «In Den Swarte Kat» (Il Gatto Nero), gustarti un pranzo al «Koetshuys» e fare acquisti nelle varie boutique e negozi di souvenir dell’area.

Danse Macabre map

La mappa della foresta di Huyverwoud

Danse Macabre presenterà anche una queue-line (area di attesa) coinvolgente e fortemente tematizzata. Con l’inquietante ingresso con il suo cancello di ferro, il sinistro cimitero che costeggia l’Abbazia e i “gioiosi” dettagli che circondano tutta l’area, Danse Macabre promette davvero di settare il tono di tutta l’esperienza ben prima che gli ospiti entrino nell’attrazione vera e propria.

L’edificio gotico “De Kapelt” (la Cappella), alto circa 20 metri, ospiterà l’attrazione principale, mentre l’area tematica totale si estenderà per circa 17.000 m². Le rovine del castello del vecchio Spookslot sono state conservate e integrate nella tematizzazione di Huyverwoud, creando un suggestivo connubio tra passato e presente.

 

La storia di Danse Macabre

“Siamo giunti ​​a un’abbazia abbandonata e in rovina, ma secoli fa decisamente fiorente. Dopo molti vagabondaggi, la nostra famiglia si è stabilita qui. Noi Charlatan non siamo solo alla ricerca di risposte alle nostre domande, ma ci rendiamo utili lavorando per alleviare le paure dei visitatori della zona. Io, la dottoressa Virginie Charlatan e mio marito Otto vendiamo sulla « Abdijplein » (Piazza dell’Abbazia) vari portafortuna, stimolanti  cardiaci e altri articoli per sostenere i nervi di chi si aggira per questi boschi…”

“Mi chiamo Otto Charlatan. Mia moglie e io siamo commercianti e conduciamo una vita da viaggiatori. Siamo famosi in molti paesi, sapete? Ebbene, stiamo andando dove la melodia del nostro rinomato organo, Esmeralda, ci porta. Ci ha guidato fin qui. Sapeva la strada, come noi sapevamo che dovevamo seguirla sino a questo posto sinistro nel mezzo dei boschi, dove per il momento abbiamo installato il nostro campo. Per placare i morti, è davvero fondamentale che l’organo di legno continui a suonare! Esmeralda è la nostra più antica eredità familiare, ma anche la nostra guida in questi tempi bui. Apparteneva al bisnonno di Virginie – Joseph, che partecipò negli anni a famosi concerti come direttore  d’orchestra. Quindi, scomparve dalla faccia della terra senza lasciare traccia…

Mia moglie Virginie possiede doni speciali, che la rendono erudita nella prevenzione degli incidenti e nell’umana ricerca della felicità. Crea dei portafortuna, con cui aiuta ciascuno a combattere tutte le paure e ansie del caso.

Sulla strada per Huyverwoud, abbiamo sentito un gattino miagolare. Sembrava che ci stesse aspettando ai margini della foresta. Questo gattino nero, con due occhi di diversi colori, è diventato il nuovo membro della nostra umile famiglia.

Faremo del nostro meglio per aiutarvi e per proteggervi dalla sventura e dal disastro che potrebbero aspettarvi in questo luogo…

Intanto, preparatevi comunque al peggio!”

 

La strada per ballare…

In coda per l’attrazione, i visitatori vedranno la statua (progettata da Jeroen Verheij) di un enigmatico direttore d’orchestra : Joseph Charlatan, scomparso durante un concorso musicale internazionale il 13 ottobre 1876 nell’abbazia di Capelle van Kaatsheuvel.

L’audace direttore osò sfidare la sorte eseguendo in queste terre il celebre brano “Danse Macabre”. La sua temerarietà ebbe un prezzo altissimo: durante l’esecuzione, lui e tutti i musicisti morirono misteriosamente, dando vita a una tetra leggenda che si tramanda ancora oggi.

L’edificio dell’attrazione riprenderà le forme architettoniche di un’abbazia medievale (o di quello che ne resta). Il capo progettista, Jeroen Verheij, ha visitato tre antichi complessi abbaziali in Belgio prima di poter abbozzare le proprie idee: l’Abbazia di Villers a Villers-la-Ville, quella di Aulne a Thuin e infine l’Abbazia di Notre-Dame d’Orval, a Florenville.

L'area di Danse Macabre, novità 2024 di Efteling

L’architettura ricercata di Danse Macabre, la novità 2024 di Efteling

 

Una volta attraversata la “Sinistra Porta” (de Onheilspellend Ogende Poort), la queue line ci condurrà tramite “Il Passaggio” (Kruysgang) al “Giardino delle Erbe (Kruydentuyn). Successivamente, gli ospiti potranno « passeggiare » davanti alle tombe del “Cimitero”, arrivando poi a un oscuro sentiero nel bosco di Huyverwoud, dove si trova il ponte di legno che conduce all’abbazia. L’edificio ha oggi un aspetto fatiscente, con tanto di muri crollati, finestre sbarrate, contrafforti e travi di legno rotte, decorazioni macabre ingrigite dal tempo. Oltre all’attrazione, tale struttura ospita anche il negozio di souvenir Dr. Kwalycke Zaken.

Le persone con disabilità possono seguire lo stesso percorso lungo Kruysgang, Kruydentuyn, il Cimitero e da Huyverwoud fino alla cappella dell’Abbazia. A seconda delle esigenze del visitatore e del tipo di disabilità, si può scegliere se provare l’attrazione in versione classica oppure provare la versione dedicata agli ospiti diversamente abili. Esiste infatti un’alternativa molto appropriata, in una stanza appositamente costruita, in cui tutti i sensi sono stimolati dagli effetti speciali e del vento, del suono e della luce senza però tutte le criticità dell’attrazione principale.

Per Efteling è fondamentale garantire un’esperienza fruibile da tutti i visitatori, con un occhio di riguardo alle diversità e alle necessità.

Oltre alla fila d’attesa classica, Efteling prevede di inserire anche un accesso Single Rider, ovvero una fila d’attesa riservata ai visitatori che intendono sfidare l’attrazione da soli: questo escamotage (e servizio) garantisce di riempire sempre l’attrazione al massimo della portata, evitando di lasciare posti liberi.

… nel dettaglio

La prima parte di queue line si svolge nel Passaggio (Kruysgang), un primissimo sentiero tra le antiche rovine dell’Abbazia consumate dagli anni e dove la natura ha preso da tempo il sopravvento.

 

Si prosegue nel Giardino delle Erbe (Kruydentuyn) invaso dalla vegetazione. Qui i residenti hanno coltivato erbe e colture per i propri pasti. Virginie Charlatan coltiva le sue erbe medicinali e rilassanti qui, per trasformarle poi in vari tonici e prodotti. Sul fondo di questo giardino ci aspetta un pesante cancello di legno…

 

“Questo cancello dà accesso al macabro Cimitero, dove veniamo ammessi da un membro della famiglia dei Charlatan. Qui abbiamo un assaggio di ciò che ci aspetta più avanti. Si sentono misteriosi frammenti di musica e anche il misterioso gatto nero si fa nuovamente sentire. Anche se in tono un po’ meno adorabile … Se guardiamo e ascoltiamo attentamente, è evidente che tutte le tombe di questo cimitero ospitino diversi musicisti provenienti da tutto il mondo. Cosa significa? “

 

Giunti al Cimitero (Kerkhof) si formano gruppi di poco più di cento persone (108 per la precisione, il numero massimo di visitatori che possono entrare nell’attrazione a ogni ciclo). Da qui, i guest potranno camminare liberamente nel cimitero fino a quando non verranno invitati alla parte successiva della coda.

 

Continuando attraverso una porta più piccola sul retro del cimitero, si finisce nel buio di Huyverwoud, una foresta spaventosa con grandi alberi secolari dove regna un’atmosfera inquietante.
Alla fine del percorso nel bosco, si possono scorgere alcuni vecchi banner appesi sulle pareti, su cui possiamo leggere che una misteriosa competizione musicale ebbe luogo qui molto tempo fa.

 

Grazie a un ponte in legno, finalmente raggiungiamo ciò che attira così tanti viaggiatori: l’Abbazia. Cosa sta succedendo all’interno? Le storie della famiglia Charlatan sono vere? E cosa fa questo gattino nero con questi occhi di due diversi colori intorno a noi per tutto questo tempo? Ciò che sta accadendo all’interno della cappella rimane un mistero per il momento, ma la Danse Macabre può essere descritta come uno spettacolo fantasma pieno di colpi di scena e giri oscuri.

Danse Macabre

I banner del concorso musicale del 1872

 

Lasciamo poi l’abbazia attraverso un altro luogo: “Dr. Charlatans Kwalycke Zaken“, dove troveremo vari souvenir sinistri e inquietanti regali esposti come promemoria di ciò che abbiamo appena vissuto. Una volta fuori, nella piazza dell’abbazia, potremo scegliere se sfidare la sorte e rivivere lo spettacolo della Danza Macabra…

La tematizzazione

“Danse Macabre” ha un aspetto spaventoso. L’uso del colore con molti accenni verdi che prendono vita dalla pietra e l’intonaco accentua questo aspetto – studiatissimo – di desolazione. Il passato, in questa nuova attrazione, torna in vita: Jeroen Verheij (responsabile di Danse Macabre) ammette di essersi ispirato agli schizzi originali e poi inutilizzati di Spookslot, l’iconica attrazione realizzata da Ton Van de Ven (ex direttore creativo).

Il vecchio ingresso di Spookslot troverà una nuova funzione e diventerà appunto l’ingresso del negozio di souvenir « Dr. Charlatan’s Kwalycke Zaken »

 

Un lavoro meticoloso e preciso in ogni singolo dettaglio, ricostruito a mano dal theming department di Efteling: il parco infatti si occupa internamente di quasi la totalità delle proprie scenografie, in modo da ottimizzare tempi di realizzazione e cura.

Dal concept alla realtà

 

Pipistrelli, scheletri e diverse gargoyle prenderanno vita tra le strutture di supporto sul soffitto.

Altri oggetti provenienti da Spookslot vengono reintegrati in Danse Macabre: candelabri raffinati, diversi monili e lampadari riporteranno la memoria alla vecchia attrazione.

 

Efteling theming department

 

Patrick van den Nieuwenhuizen dal reparto decorazione e design :

« Abbiamo creato, tra le altre cose, innumerevoli nuovi elementi di decorazione e figure di Danse Macabre. Lo facciamo usando stampanti 3D, fresature e altre attrezzature, ma la finitura è poi fatta a mano. Il motivo per cui produciamo tutto internamente è che controlliamo in tutto e per tutto l’aspetto di ogni oggetto. »

 

Le scenografie in fase di realizzazione nel Theming Department di Efteling

Le scenografie in fase di realizzazione nel Theming Department di Efteling

 

Gran parte della struttura principale dell’Abbazia è già stata arricchita da maestosi elementi scenografici che possono sfoggiare tutta la loro bellezza e accuratezza: niente sembra essere fuori posto, tutto sembra arrivare da quel lontano 1872 in perfetto e credibile decadimento causato dal passare degli anni.

Le scenografie già posizionate nell'area di Danse Macabre

Le scenografie già posizionate nell’area di Danse Macabre

Di grande importanza è anche la musica, registrata negli studi di musica Daft, situata nella città belga di Malmedy, sotto la direzione del direttore d’orchestra Jean-Pierre Haeck.

 

I servizi

In den Swarte Kat (Al Gatto Nero)

Una vecchia taverna, in parte bruciata, al confine esterno dell’area, chiamata ‘In den Swarte Kat’, è stata per anni un rifugio per viaggiatori e passanti fino a quando molti pellegrini scomparvero lì nel profondo della notte. Nei resti di questo edificio mezzo crollato, i Charlatan hanno aperto un negozio di alimentari nel quale vendono portafortuna, atti alla fortificazione del cuore insieme ad altri articoli che stimolano il coraggio, ma anche una vasta gamma di generi alimentari confezionati da loro stessi. A volte qui dentro può diventare davvero inquietante: meglio allora dirigersi verso la terrazza, dove gli ospiti possono godersi i prodotti acquistati o rilassarsi. Il locale è aperto dal primo luglio 2023.

Per l’inaugurazione è stata appositamente progettata anche la ricetta dei gustosissimi “Ketelkoek” (torte a base di farina, latte e sciroppo, cotte in padella in un panno). Grazie alla preparazione al vapore, questa torta servita tiepida è molto succosa.

Il nome della taverna «In den Swarte Kat»  (Al Gatto Nero) si riferisce a un personaggio che giocherà un ruolo importante nella dinamica della storia. I disegni rappresentano sempre un gatto con occhi di due colori diversi. Questo animale enigmatico è il simbolo del negozio!

La presenza del gatto nero è confermata in più punti all’interno dell’area, degli shop e dell’attrazione, anche se non sappiamo bene con quale ruolo. Dove comparirà il suo animatronico?

 

De Laetste Hoop  (L’ultima Speranza)

Dietro la taverna si trova l’originale edificio dei servizi igienici dell’abbazia, già aperto durante la stagione 2023: «De Laetste Hoop», tradotto “L’ultima Speranza”, quale nome fu più azzeccato per degli accoglienti e innocenti bagni…

 

‘T Koetshuys   (Casa delle Carrozze)

“T Koetshuys” è anch’essa gestita dalla famiglia Charlatan. In passato, le carrozze e i carretti erano parcheggiati qui. Ma l’edificio è crollato, e ora funge da punto di vendita di popcorn soffiati, caramelle e altri dolci, forse cercando di portare un po’ di spensieratezza tra questi tetri boschi?

Il concept della Casa delle Carrozze

 

L’anteprima mondiale: Dynamic Motion Stage

Intamin vi farà ballare

 

L’attrazione sarà unica al mondo.

Intamin ha sviluppato un sistema completamente nuovo per Danse Macabre combinando vari elementi pre-esistenti, il che lo rende unico nel suo genere.
Sotto il nome di Dynamic Motion Stage, una piattaforma principale con un diametro di 18 metri viene spostata per mezzo di quattro cilindri idraulici con un supporto fisso al centro. Su questo grande “piatto” sono posti sei dischi più piccoli, ciascuno avente 18 posti. Ognuna di queste piccole piattaforme può muoversi indipendentemente dalle altre, oppure danzare insieme alle altre in modo armonioso. Intamin indica che è possibile inclinare le varie piccole piattaforme fino a 5 gradi. Inoltre, il grande disco può ruotare, alzarsi, abbassarsi, inclinarsi in tutte le direzioni e… Attenzione alle sorprendenti possibilità di movimento verticali (il tutto può infatti salire e scendere di ben 3 metri ad una velocità di 1,5 metri al secondo – 5,4 chilometri all’ora).
Nella posizione di partenza la piattaforma si trova a 6,2 metri dal suolo.

L’attrazione include anche una sequenza di Free Fall, che Intamin chiama “Free Fall Zero G”.  In questo particolare momento l’intera piattaforma scende a 3,2 metri al secondo (11,5 chilometri all’ora), ben oltre il doppio rispetto al normale.

Per rafforzare ancor più l’esperienza, saremo circondati da colonne sonore emozionanti emesse da speaker a bordo della vettura, vento, odori e vibrazioni.

A bordo di Danse Macabre possono accedere 108 visitatori per ogni danza e la capacità dichiarata è di 1250 persone all’ora. L’attrazione è adatta anche a bambini coraggiosi già a partire dagli 8 anni di età.

 

Vi lasciamo a qualche immagine della costruzione del ride system, con alcune parti dell’attrazione issate nell’edificio ancora senza copertura. Un enorme traliccio di oltre 25 tonnellate e 6 metri di altezza è stato collocato al centro della struttura con estrema precisione.

 

L’autunno 2024 si avvicina lentamente… E la nostra impazienza nel provare Danse Macabre, la grande novità 2024 di Efteling, cresce ogni giorno!

To be continued…

 

  • Ti è piaciuto questo speciale su Danse Macabre? Bene, allora continua a seguire il blog di ParksPlanet per non perderti i nuovi approfondimenti in esclusiva su questa sensazionale e unica attrazione di Efteling!

Da oggi 8 dicembre 2023 è possibile supportare i progetti della nostra community entrando a far parte del ParksPlanet Club 2024!

Quest’anno proponiamo tre differenti piani di donazioni:

Club Supporter

Ci accompagna sin dal primo anno, con 12 euro parteciperete a sostenere la community online ottenendo in cambio il badge virtuale all’interno del nostro Forum e l’accesso agli “amici stretti” di ParksPlanet Club su Instagram: tanti contenuti esclusivi vi aspettano!

 

Academy Supporter

La grande novità del 2024, la ParksPlanet Academy vedrà la luce con una (o più) giornata evento a cui tutti i supporters dell’accademia potranno partecipare gratuitamente. In queste giornate potrete conoscere e parlare a tu per tu con alcuni tra i più grandi personaggi di spicco del settore dei Parchi (maggiori info QUI). La donazione per aderire al piano “Academy Supporter” è di 39 euro.

ParksPlanet Academy

ParksPlanet Enthusiast

Comprensivo dei benefit dei precedenti piani, il ParksPlanet Enthusiast offre agli appassionati più sfegatati dei modellini in scala 1:25 interamente realizzati dal nostro team. Potrete scegliere il vostro preferito tra i river rapids più famosi d’Italia. La donazione per aderire al piano “ParksPlanet Enthusiast” è di 69 euro.

 

 

Vi lasciamo il link alla pagina sul sito, in cui trovate tutte le info dettagliate.
Tutti i piani hanno validità fino al 31 dicembre 2024.

Vi aspettiamo nel club! 8-)

NextGen Trail – Immersive Walktrough Technology

NextGenTrail_Phantom2

Non è semplice spiegare in poche parole che cosa sia NextGen Trail.

NextGen Trail nasce oltre un anno fa come semplice concept, e per qualche mese è rimasta solo una fantasia, una delle tante idee scaturite da numerose riunioni. Oggi, invece, siamo lieti di annunciare che NextGen Trail è ufficialmente il nome che porta la prima complessa tecnologia per parchi a tema cui ci troviamo a collaborare. Dodici mesi di ideazione, discussioni tecniche, progettazione e scrittura software, testing e silenziosa creazione di una strategia di comunicazione che parte oggi, nel giorno del secondo compleanno del nostro amato portale ParksPlanet.

L’idea centrale fulcro del progetto NextGen Trail (NGT per gli amici) è semplice: aggiungere un grado di immersività alle normali esperienze walktrough, e rendere gli ospiti protagonisti attivi delle vicende in un modo innovativo. Cliccate qui per scoprire ulteriori dettagli e curiosare oltre sul progetto!

Di seguito lo spot pubblicitario che mette al centro i dispositivi per ora disponibili – la gamma si espanderà col tempo, ed è prevista la progettazione custom su misura delle idee dei diversi clienti.

 

Shifted Productions: due anime, una start-up

La start-up Shifted Productions nasce nel 2021 come casa di produzione cinematografica grazie al cortometraggio action “Il Vigilante” con protagonista Yoon Cometti Joyce (“Gangs of New York”, “MARVEL Stan Lee’s Lucky Man”, “The Net – Gioco di Squadra”) e lo stunt team del coordinator Simone Belli (“Ferrari”, “Il Signore delle Formiche”, “Lamborghini: The Man Behind the Legend”), che si guadagna diversi premi internazionali. Proseguendo con la sezione ribattezzata Media la sua attività grazie ad altri cortometraggi, videoclip e spot pubblicitari, la Shifted decide di creare nel 2023 un secondo team dedicato alla nuova sezione Amusement, il cui primo progetto è appunto NextGen Trail.

Attraverso la diretta collaborazione con aziende e professionisti del calibro di Moviemex3D, Phobos e LukeArtworks, la Shifted Productions è pronta a regalarci numerose sorprese già nel corso del prossimo anno.

NextGenTrail_Spot_Backstage5

  • Ti è piaciuta questa grande novità? Hai apprezzato il nostro primo progetto? Continua a seguire il blog di ParksPlanet e il sito di Shifted Productions per non perderti i nostri aggiornamenti dal mondo dei Parchi!

«If you can dream it, you can do it.»
Walt Elias Disney

Due anni sono passati da quel fantastico 8 novembre 2021, giorno in cui ParksPlanet ha aperto i battenti.

Lasciatemi (anzi, lasciateci) innanzitutto dire che se questi due anni sono stati così importanti per noi, a livello professionale e personale, è in parte dovuto anche e soprattutto a voi, che avete deciso di imbarcarvi sulla nostra grande astronave e viaggiare verso il Pianeta dei Parchi insieme al nostro equipaggio. Due anni fa il nostro marchio faceva il suo debutto lanciando un forum completamente nuovo che, pur smarcandosi completamente da tutto quanto già in circolazione online relativamente al mondo dei nostri amati parchi a tema, non aveva ancora una forma e anima vera e propria; quella è venuta da voi, e cogliamo l’occasione di questa giornata per ringraziarvi tutti, dalla prima all’ultimo. Oltre a voi, ci teniamo a usare questo spazio per ringraziare di nuovo anche i moderatori del forum di ParksPlanet che ogni giorno lavorano per voi: grazie di cuore a Enrico Mocci, Francesco Moretti e Matteo Riboldi!

Il 2024 vedrà sicuramente crescere quanto già proponiamo, come il nostro blog, ma soprattutto il lancio della nostra ParksPlanet Academy (scopri di più a questo link), un luogo fisico dove gli amanti dei parchi possano incontrare a tu per tu importanti relatori pronti, nelle vesti di insegnanti, a offrire ai presenti un’educazione specifica, approfondita e tecnica relativamente ai più diversi aspetti dell’industria dell’amusement.

Verranno riproposti anche rinnovati livelli del nostro programma dedicato ai Supporters, ParksPlanet Club, acquistabili da dicembre e ovviamente impreziositi da ricompense che non vediamo l’ora di svelarvi al più presto. Per ora, però

Buon compleanno, ParksPlanet, e che l’avventura prosegua!

PP birthday 2

Il logo celebrativo del secondo compleanno di ParksPlanet

Ricordati di seguirci sui nostri canali social e restare sempre aggiornato su tutte le novità!

Facebook | Instagram | LinkedIn

Quasi due anni sono passati dalla nascita di ParksPlanet e della sua community.

Il nostro primo anno è stato meraviglioso e ricco di sfide: tante decisioni da prendere, la creazione del blog e la nascita del forum e della sezione dedicata ai Supporters sono stati tutti passi essenziali per l’avvio del progetto ParksPlanet. Siamo estremamente felici di quanto abbiamo realizzato finora, ma a noi riposarci proprio non piace e quello a cui puntiamo non è “solo” una nuova community online, ma a dare in prima persona il nostro contributo all’industria dei parchi. Dunque a cosa avremo lavorato per tutto questo secondo anno, vi chiederete?

Beh, abbiamo in serbo per voi due grosse novità, progetti che stiamo sviluppando da tempo (anni!) e che saranno solo i primi di una lunga serie di idee che speriamo di veder realizzate in un prossimo futuro. Apriamo dunque oggi ufficialmente una porta su questo nostro – e vostro – futuro presentando il primo di questi progetti: la ParksPlanet Academy!

 

ParksPlanet Academy

Il logo della nuova ParksPlanet Academy, al via dal 2024

 

Sapete bene come tutto il nostro staff sia cresciuto a pane e parchi, e come sia stato o sia attualmente impegnato a lavorare per alcuni dei principali parchi italiani ed europei. Abbiamo parlato spesso dei bei ricordi che abbiamo della nostra infanzia e adolescenza vissute nei parchi a tema, e di come questa passione ci abbia portato ad essere dove siamo. Ma cosa avrebbe potuto funzionare meglio, cosa avrebbe potuto aiutarci? Insomma: che cosa ci è mancato per facilitare e supportare il nostro percorso?

Con queste domande bene in mente abbiamo dunque iniziato a concepire un luogo di incontro dove gli appassionati, attraverso incontri a tu per tu con diversi e prestigiosi relatori/insegnanti, avessero la possibilità di ricevere un’educazione specifica, approfondita e tecnica relativamente ai più diversi aspetti dell’industria dell’amusement,
e abbiamo cominciato a preparare diverse ore di contenuti che non vediamo l’ora di condividere con voi già a partire dal prossimo anno (in presenza!).

Oltre ai membri del nostro staff, che si occuperanno di trattare direttamente i più disparati argomenti (no spoiler!), abbiamo il piacere e l’onore di annunciare i primi professionisti che, attraverso il loro expertise e le loro importanti storie e aziende, parteciperanno al progetto di ParksPlanet Academy regalandoci aneddoti, know-how e insights sui loro modelli di business e sul vasto e complesso mondo del settore dell’amusement.

 

I COACH DELLA PARKSPLANET ACADEMY

 

Luke Artworks

  •  Luca Bezzi, aka Luke ArtWorks, è un concept designer e grafico illustratore con alle spalle diversi anni di esperienza. Luca è stato responsabile, tra gli altri suoi mille progetti, del look della mitica città Maya di Sian Ka’an che ospita Katun a Mirabilandia.

  • Alessandro Messina e Giovanna Testa, CEO e fondatori di Moviemex3D, sono attivi da anni e leader in Italia per quanto riguarda la tecnologia della realtà virtuale e delle attrazioni 3D e 4D. Abituati a seguire tutte le fasi dello sviluppo creativo tanto delle attrazioni progettate dalla loro azienda quanto a quelle legati ai film e contenuti media da loro realizzati, si sono distinti negli ultimi anni con esperienze installate tanto nei parchi a tema di tutto il mondo quanto con simulatori ed esperienze cinematografiche immersive itineranti.

Toscani Automazione

  • Stefano Toscani, ingegnere fondatore della Toscani Automazione, ha lavorato negli anni con la sua azienda agli effetti speciali di numerosissime attrazioni di Movieland – The Hollywood Park, tra cui Disaster Tour, la novità 2024 del parco. Se volete saperne di più e avere un piccolo assaggio di quello che vi aspetta, trovate QUI la nostra intervista all’ingegnere.

 

Ci teniamo a sottolineare che i nomi già citati non rappresentano la lista complessiva di tutti i coinvolti, ma solo alcuni: per scoprire di più non resta che continuare a seguirci e supportarci come già fate da (quasi) due anni.

COME PARTECIPARE

La partecipazione agli eventi della ParksPlanet Academy è completamente gratuita e riservata ai membri iscritti ai piani “Academy Supporter” e “ParksPlanet Enthusiast” del ParksPlanet Club 2024 (iscrizioni aperte da dicembre 2023).
Se sei uno studente e vuoi partecipare o vuoi presentarci ai tuoi professori per far partecipare la tua classe, scrivici una mail all’indirizzo: academy@parksplanet.it

Maggiori info su date e programmi saranno diffuse nei primi mesi del 2024.

 

  • Ti è piaciuto questo articolo sulla ParksPlanet Academy? Continua a seguire il blog di ParksPlanet e non perderti i prossimi aggiornamenti e approfondimenti dal mondo dei Parchi!

Quella appena trascorsa è stata probabilmente la settimana più intensa mai vista per il resort di Europa-Park e l’intera famiglia Mack: riavvolgiamo il nastro e procediamo con ordine.

Giovedì 10 agosto

Sicuramente la giornata più bella di sempre per tutti gli appassionati che erano al Parco, avendo delle “attrazioni” particolari esclusive per quella giornata: non parliamo di rides ma autogru, ponteggi, scenografie e quant’altro… Un sogno ad occhi aperti per tutti gli “umarel” dei parchi divertimento.

Spuntano le prime scenografie a tema “Tesla”

Ha tenuto tutti col naso all’insù per una mattina intera l’enorme replica della torre di Wardenclyffe, alta ben 28 metri e che da giovedì si staglia sull’area di Voltron.

Tesla la inventò a cavallo del ‘900 con l’intento di trasmettere segnali telefonici e radiofonici senza fili attraverso l’Atlantico e per dimostrazione pratica del trasferimento di energia senza fili.

All’interno della Cupola dei sogni – Traumzeit Dome, posta nell’area greca del parco, è già possibile ammirare questa grande invenzione in modo virtuale: l’avventura cinematografica a 360° “Nikola Tesla´s Beautiful Croatia” accompagna i visitatori in un viaggio mozzafiato attraverso gli scenari da sogno della Croazia. Si parte nel cuore del laboratorio di Nikola Tesla: l’invenzione rivoluzionaria dello scienziato consente di spostarsi in un modo completamente nuovo con il quale esplorare i luoghi più belli della Croazia in una modalità totalmente inedita.

La torre di Wardenclyffe svetta tra i binari di Voltron

 

Presentazione ufficiale di Voltron Nevera

Perchè fare un semplice annuncio sui social? Oppure qualche contest ormai passato di moda?
Come sempre alla famiglia Mack piace stupire il proprio pubblico, pertanto il 10 agosto 2023 è stato annunciato solennemente il nome del nuovo coaster sull’isola croata di Hvar, alla presenza del primo ministro croato Andrej Plenkovic.

Voltron Nevera powered by Rimac è il nome delle montagne russe sensazionali della futura area tematica croata, un ottovolante che combina alcuni degli elementi più spettacolari e innovativi al mondo. Europa-Park e Rimac sono uniti dalla passione per l’innovazione, l’accelerazione, la finezza tecnica e la perfezione che costituiscono il pilastro di una partnership adrenalinica.

Il primo Stryker Coaster al mondo marchiato Mack Rides avrà delle caratteristiche uniche: il record mondiale per il lancio più ripido con un’inclinazione di 105° (beyond vertical launch), 2.2 secondi di assenza di gravità continuativa (inverted stall), 7 elementi a testa in giù decretandolo il launched coaster con il maggior numero di inversioni al mondo, ben 3 sezioni di lancio (record europeo) e con 1.385 metri di lunghezza saranno le montagne russe lanciate con inversioni più lunghe in Europa.

Il drone show di presentazione di Voltron Nevera powered by Rimac e i primi artworks

Gran movimento post incendio

Già nelle scorse settimane giravano voci insistenti sul rinnovamento dell’area interessata lo scorso giugno dal tremendo incendio che non ha risparmiato la Grotta dei Diamanti e le parti indoor delle attrazioni Alpenexpress Enzian e Tiroler Wildwasserbahn. Proprio giovedì 10 agosto Europa-Park ha deciso di confermare tutto quanto e di sorprendere, ancora una volta, tutti quanti attaccando un cartellone con l’artwork e la data di apertura in cima alla gru nel cantiere: l’area risorgerà dalle ceneri già nel 2024!

I lavori di bonifica e ricostruzione nell’area dell’incendio di giugno 2023

 

Sabato 12 agosto

Sabato 12 agosto Rulantica ha regalato una dose extra di divertimento acquatico estivo: in occasione della Summer night party, il mondo acquatico è rimasto aperto fino a mezzanotte!

Che si tratti della discoteca silenziosa di Dynstrønd o con un gustoso drink e musica dal vivo al Frigg Temple, durante la festa notturna estiva i visitatori hanno ballato e festeggiato al massimo. Inoltre, vari spettacoli che vanno dalla giocoleria con il fuoco alle creature marine di grandi dimensioni hanno attraversato l’interno parco, offrendo uno spettacolo molto speciale. Un occhio attento anche per i visitatori più piccoli, accolti con fantastici giochi di partecipazione e discoteca per bambini a Snorri Strand

Il momento clou della festa notturna estiva a Rulantica è stato lo show notturno dell’area esterna che ha dato vita al serpente marino Svalgur!

  • Ti è piaciuto questo articolo su Europa-Park, il parco numero 1 d’Europa? Continua a seguire il blog di ParksPlanet e non perderti i prossimi approfondimenti!

Esploratori del mondo! PortAventura World vi invita ad accendere le torce e preparare il vostro kit di caccia al tesoro, perché l’avventura di Uncharted è ufficialmente iniziata oggi, 17 giugno 2023!

Uncharted: L’enigma della penitenza è la caccia al tesoro più emozionante del Far West. Tonnellate di oro azteco, mille trappole che lo proteggono e tanti cacciatori di tesori che lottano per ottenerlo in una dark ride piena di emozioni e divertimento.
Il suo percorso è la perfetta combinazione di lanci laterali, piattaforme rotanti, cadute libere invertite e incredibili animazioni. 673 metri vorticosi e rapidi all’interno della montagna più misteriosa di PortAventura World.

Secondo Victoria Salazar – Head of Architecture and Theming – e Verónica Fernández – Head of Works Management per il progetto – la ride sarà completamente integrata nel Far West con un realismo mai visto prima che vi immergerà nella storia e vi metterà nei panni dei protagonisti del film. Non avrebbe potuto essere localizzata in nessun altro luogo se non nel Far West, in mezzo a montagne, fiumi selvaggi, grotte e miniere.

Oltre alla sua posizione, è importante notare che i creatori dell’immaginario visivo del film sono stati consultati per tutti i temi ed è stato creato utilizzando le ultime tecnologie, come la modellazione 3D.

Un gioiello di arte e innovazione

Con un investimento di 25 milioni di euro, il progetto è stato reso possibile grazie a un accordo di licenza con Sony Pictures e la sua realizzazione vede la collaborazione della rinomata società di design Intamin Amusement Rides e Sally Corporation, azienda leader a livello internazionale specializzata nello sviluppo di dark ride e nella progettazione di animatronics.

Il coaster, di tipologia Multi Dimension della sopracitata Intamin, si sviluppa su una superficie di 4.800 m2 e alto 16 metri ed è stato concepito per il divertimento di tutta la famiglia: 673 metri di percorso completamente al buio con cinque lanci, colpi di scena inaspettati, oltre a effetti audiovisivi ed esperienze coinvolgenti, tutti basati sul film Uncharted, uscito nei cinema nel 2022.

Uncharted sarà inoltre il primo coaster in Europa ad avere un drop laterale.

Siete pronti per vivere l’avventura della vostra vita? Esploratori di tutto il mondo, Portaventura World vi aspetta!

uncharted portaventura inaugurazione intamin

La montagna di Uncharted: El Enigma de Penitence

 

  • Ti è piaciuto questo speciale su Uncharted, la grande novità 2023 di Portaventura World? Continua a seguire il blog di ParksPlanet e non perderti i prossimi approfondimenti!