Puy du Fou [France]

Forum dedicato alle discussioni sugli altri parchi in Europa.
Rispondi
Avatar utente
Andrea Ricci
Utente di livello 8
Utente di livello 8
Messaggi: 779
Iscritto il: 28 nov 2021, 13:04

Puy du Fou [France]

Messaggio da Andrea Ricci »

Ciao, per questo parco non convenzionale, un giorno o due?
Emotion pass o no?
Meglio prenotare prima il pranzo o la cena?
Cinéscenié merita il biglietto extra?
Altri suggerimenti? Penso di andare 8/9 settembre.
War against the ciglioni
JJ78
Utente di livello 7
Utente di livello 7
Messaggi: 586
Iscritto il: 1 apr 2022, 15:32

Re: Puy du Fou [France 🇫🇷]

Messaggio da JJ78 »

Per goderti il parco e tutti gli spettacoli,assolutamente 2 giornii
Cinescenie è qualcosa di incredibile
Avatar utente
Andrea Ricci
Utente di livello 8
Utente di livello 8
Messaggi: 779
Iscritto il: 28 nov 2021, 13:04

Re: Puy du Fou [France 🇫🇷]

Messaggio da Andrea Ricci »

Grazie, sono riuscito a trovare posto per Cinéscenié del 9 e sarò al parco l'8 e il 9.
War against the ciglioni
Magotimor
Utente di livello 3
Utente di livello 3
Messaggi: 109
Iscritto il: 11 nov 2021, 22:17

Re: Puy du Fou [France]

Messaggio da Magotimor »

Ciao ragazzi, consigli per arrivare comodi al parco? Mi incuriosisce non poco!
Andrea Cemolin
peppe2994
ParksPlanet Club Supporter 2024
ParksPlanet Club Supporter 2024
Messaggi: 541
Iscritto il: 14 nov 2021, 10:24

Re: Puy du Fou [France]

Messaggio da peppe2994 »

bello, bellissimo ma irraggiungibile. Devi andare in auto. Ci sono tre navette al giorno dalla stazione di Angers fino al parco, ma è distante e gli orari ti fanno perdere gli spettacoli serali.
Vivamente sconsigliato.
Avatar utente
Andrea Ricci
Utente di livello 8
Utente di livello 8
Messaggi: 779
Iscritto il: 28 nov 2021, 13:04

Re: Puy du Fou [France]

Messaggio da Andrea Ricci »

Concordo, se sei in Francia puoi arrivare in treno fino ad Angers poi lì devi per forza noleggiare un auto.
Ouigo per trovare i treni a prezzi veramente ridicoli.
Ti consiglio di prenotare con largo anticipo gli hotel del parco perchè molto comodi e migliori dell'offerta nelle vicinanze del parco.
War against the ciglioni
Magotimor
Utente di livello 3
Utente di livello 3
Messaggi: 109
Iscritto il: 11 nov 2021, 22:17

Re: Puy du Fou [France]

Messaggio da Magotimor »

Stavo guardando la soluzione volo su nantes e poi per forza noleggio auto, ma diventa una salassata. Eventualmente mi organizzo per un tour parchi della francia in auto e inglobo tutto
Andrea Cemolin
Avatar utente
Andrea Ricci
Utente di livello 8
Utente di livello 8
Messaggi: 779
Iscritto il: 28 nov 2021, 13:04

Re: Puy du Fou [France]

Messaggio da Andrea Ricci »

Magari bordeaux è un po' più lontano ma dovrebbe avere voli più economici.
War against the ciglioni
MaxiMaite-nageur
Utente di livello 6
Utente di livello 6
Messaggi: 407
Iscritto il: 16 nov 2021, 14:16

Re: Puy du Fou [France]

Messaggio da MaxiMaite-nageur »

Progetto per istituire un nuovo parco in Belgio, in particolare nella parte "Walonne" del paese (regione di dispersione francese).
La Wallonia appare nella lista per accogliere il terzo parco di Puy du Fou, dopo che quello è stato aperto in Francia (in Vendée) nel 1989 e quello che è nato in Spagna (più piccolo) due anni fa. Il Puy du Fou era, fino a poco tempo fa, negoziando l'acquisto del parco animalieri "Le Monde Sauvage d'Aywaille nella provincia di Liegi), ma l'offerta dei francesi non è stata finalmente mantenuta. La società è alla ricerca di uno spazio di quasi 150 ettari, che ha un carattere naturale e il cui accesso è facile. Un elenco di tre zone verrà presto fermato. La gestione di Puy du Fou è, nel processo, previsto a Wallonia all'inizio di dicembre per la visita dei vari luoghi. Secondo la società francese, un nuovo parco rappresenta un investimento da 200 a 300 milioni in una prima fase di sviluppo. Inizialmente, il management francese si era rivolto ai Paesi Bassi (nella provincia di Drenthe-Meppel-Groningen, al nord-est dei Paesi Bassi). Ma il progetto si imbatte in molte difficoltà da parte dei potenziali residenti. La posizione pianificata è costituita principalmente da terreni agricoli. I movimenti ambientali hanno preso il sopravvento e i negoziati impantanavano nonostante il sostegno degli organi politici. La pazienza dei francesi è probabilmente arrivata all'estremità.
Rispondi